Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Elucubrazioni’ Category

Da un po’ mi affeziono compulsivamente alle amiche con almeno 10 anni più di me (in pratica tutte, visto che non ho quasi mai avuto legami con coetanee)… sarà che devo ancora superare il trauma della morte di mamma? 😦

sit and wait

Read Full Post »

Qualche giorno fa sono salita a casa dei miei, per dare la pillola a Pinky. In quella stanza dove mamma ha vissuto gli ultimi sei mesi ho improvvisamente sentito riecheggiare parole, risate e momenti di vita sia allegri che tristi, ho respirato paure e speranze, ho risentito suoni e odori, poi tutto è tornato vuoto e tra quelle quattro pareti c’eravamo solo io, papà e Pinky.

Non riesco a smettere di piangere. Mamma, dove sei?

Read Full Post »

E’ brutto sentire l’inadeguatezza delle parole. Il silenzio a volte viene in soccorso di chi si sente inadeguato, di chi vive la colpa di aver avuto paura, di non essere riuscito a far nulla se non rimanere in silenzio…

Read Full Post »

Ƨρяιиɢ by мʏяιαм70
Ƨρяιиɢ, a photo by мʏяιαм70 on Flickr.

Let’s dance in style, let’s dance for a while
Heaven can wait we’re only watching the skies
Hoping for the best but expecting the worst
Are you going to drop the bomb or not?
Let us die young or let us live forever
We don’t have the power but we never say never
Sitting in a sandpit, life is a short trip
The music’s for the sad men
Can you imagine when this race is won
Turn our golden faces into the sun
Praising our leaders we’re getting in tune
The music’s played by the madmen
Forever young, I want to be forever young
Do you really want to live forever, forever and ever

Some are like water, some are like the heat
Some are a melody and some are the beat
Sooner or later they all will be gone
Why don’t they stay young
It’s so hard to get old without a cause
I don’t want to perish like a fading horse
Youth is like diamonds in the sun
And diamonds are forever
So many adventures couldn’t happen today
So many songs we forgot to play
So many dreams are swinging out of the blue
We let them come true

Read Full Post »

… se una forza inarrestabile incontra un oggetto inamovibile?

Ogni tanto torno a farmi questa domanda…

Read Full Post »

Stamattina, uscendo dalla doccia, mi sono girata per prendere l’accappatoio e ho incrociato lo sguardo di una tipa leggermente sovrappeso, con le tette sulla pancia e la pancia sulle ginocchia, che mi guardava dallo specchio.

Eh sì, è stata la molla per farmi prendere una decisione drastica: domani vado a comprare uno specchio nuovo!

Read Full Post »

Trovo che Tiziano Ferro sia un artista sensibile e geniale. Le sue canzoni trasmettono sempre qualcosa, spesso bisogna ascoltarle un paio di volte, perché non sono subito orecchiabili, non tutte almeno. Ma sono sicuramente poesie, proprio come questa: l’amore è una cosa semplice.

O almeno, l’amore dovrebbe essere una cosa semplice.

L’amore è una cosa semplice
Ho un segreto
Ognuno ne ha sempre uno dentro.
Ognuno lo ha scelto o l’ha spento.
Ognuno volendo e soffrendo
E nutro un dubbio
non sarà mai mai mai inutile
ascoltarne l’eco
consultarlo in segreto
ed è
l’estate che torna
sembrava lontana
o tutto è più triste
oppure resiste
quello sguardo da oltraggio che insinua
Ti verrò a prendere con le mie mani
Sarò quello che non ti aspettavi
Sarò quel vento che ti porti dentro
E quel destino che nessuno ha mai scelto
E poi l’amore è una cosa semplice e adesso..
adesso…
adesso te lo dimostrerò

Questo sono io
E sono io nell’attimo in cui ho deciso
Che so farti ridere ma mai per caso
Sono io se ritorno e se poi vado
Questa è la mia gente
Sono le mie strade e le mie facce
I ponti che portano a quando ero bambino
Bruciando ricordi
Ed essendo sincero
Rimango presente
Ma non sono come ero
E quella voglia di dirti ridendo
Ti verrò a prendere con le mie mani
Sarò quello che non ti aspettavi
Sarò quel vento che ti porti dentro
E quel destino che nessuno ha mai scelto
E poi l’amore è una cosa semplice e adesso…
adesso… adesso te lo dimostrerò
Amore mio, prendi le mie mani ancora e ancora,
come chi parte e non saprà mai se ritorna.
Ricorda, sei meglio di ogni giorno triste,
dell’amarezza, di ogni lacrima,
della guerra con la tristezza.
Tu sei il mio cielo.
Sì… sei il mio cielo
Ti verrò a prendere con le mie mani
Sarò quello che non ti aspettavi
Sarò quel vento che ti porti dentro
E quel destino che nessuno ha mai scelto
E poi l’amore è una cosa semplice e adesso…
adesso …adesso te lo dimostrerò

Read Full Post »

Older Posts »