Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Fatti miei’ Category

Da un po’ mi affeziono compulsivamente alle amiche con almeno 10 anni più di me (in pratica tutte, visto che non ho quasi mai avuto legami con coetanee)… sarà che devo ancora superare il trauma della morte di mamma? 😦

sit and wait

Annunci

Read Full Post »

E’ brutto sentire l’inadeguatezza delle parole. Il silenzio a volte viene in soccorso di chi si sente inadeguato, di chi vive la colpa di aver avuto paura, di non essere riuscito a far nulla se non rimanere in silenzio…

Read Full Post »

Chi pensa che la cucina vegetariana non sia saporita sbaglia di grosso.

Stamattina mi sono divertita a sminuzzare le verdure (peperoni e zucchine insieme a carote, cipolle e sedano), le ho fatte cuocere con olio, sale e pepe, poi, per dare un tocco esotico, ho aggiunto curry e paprica dolce, sembrava di stare in un ristorante orientale! 😀

Infine, dopo aver scaldato i vermicelli di riso nell’acqua tiepida per 4 minuti, li ho messi in padella insieme alla verdura a fiamma “vivace”!

Ecco il risultato!

verdure

vermicelli

Read Full Post »

Stamattina, uscendo dalla doccia, mi sono girata per prendere l’accappatoio e ho incrociato lo sguardo di una tipa leggermente sovrappeso, con le tette sulla pancia e la pancia sulle ginocchia, che mi guardava dallo specchio.

Eh sì, è stata la molla per farmi prendere una decisione drastica: domani vado a comprare uno specchio nuovo!

Read Full Post »

Stasera mi sono data ai Cake Pops. Fino a due giorni fa non sapevo nemmeno cosa fossero, poi il Tg2 ne ha parlato, le mie antenne si sono drizzate e alla vista di quelle simpatiche palline al cioccolato ho esclamato: voglio farle anch’io!

Così stamattina sono andata a comprare stecchette e codette et voilà! 😀

Ne ho assaggiata una e non mi è piaciuta; certo, non faccio buona pubblicità alle mie capacità culinarie ma non amo la roba dolce e queste pallette sono  talmente dolci da dare il voltastomaco.

Andranno tutte nel pancino/pancione di mio nipote 😀 Al posto della solita calza, stavolta la Befana porterà cake pops!

cake pops

Read Full Post »

Puro Booklet Slim per iPhone 4

Ho ordinato questa custodia per il mio iPhone 4, avevo bisogno di qualcosa che proteggesse lo smartphone e nel contempo fosse anche carina.

E poi come resistere di fronte ad una custodia in ecopelle (mai pelle, mai!) bianca?

Vi aggiornerò sull’effettiva utilità e sulla funzionalità dell’oggetto. Per ora posso soltanto attendere che arrrivi il corriere TNT col mio pacchetto!

Read Full Post »

Trovo che Tiziano Ferro sia un artista sensibile e geniale. Le sue canzoni trasmettono sempre qualcosa, spesso bisogna ascoltarle un paio di volte, perché non sono subito orecchiabili, non tutte almeno. Ma sono sicuramente poesie, proprio come questa: l’amore è una cosa semplice.

O almeno, l’amore dovrebbe essere una cosa semplice.

L’amore è una cosa semplice
Ho un segreto
Ognuno ne ha sempre uno dentro.
Ognuno lo ha scelto o l’ha spento.
Ognuno volendo e soffrendo
E nutro un dubbio
non sarà mai mai mai inutile
ascoltarne l’eco
consultarlo in segreto
ed è
l’estate che torna
sembrava lontana
o tutto è più triste
oppure resiste
quello sguardo da oltraggio che insinua
Ti verrò a prendere con le mie mani
Sarò quello che non ti aspettavi
Sarò quel vento che ti porti dentro
E quel destino che nessuno ha mai scelto
E poi l’amore è una cosa semplice e adesso..
adesso…
adesso te lo dimostrerò

Questo sono io
E sono io nell’attimo in cui ho deciso
Che so farti ridere ma mai per caso
Sono io se ritorno e se poi vado
Questa è la mia gente
Sono le mie strade e le mie facce
I ponti che portano a quando ero bambino
Bruciando ricordi
Ed essendo sincero
Rimango presente
Ma non sono come ero
E quella voglia di dirti ridendo
Ti verrò a prendere con le mie mani
Sarò quello che non ti aspettavi
Sarò quel vento che ti porti dentro
E quel destino che nessuno ha mai scelto
E poi l’amore è una cosa semplice e adesso…
adesso… adesso te lo dimostrerò
Amore mio, prendi le mie mani ancora e ancora,
come chi parte e non saprà mai se ritorna.
Ricorda, sei meglio di ogni giorno triste,
dell’amarezza, di ogni lacrima,
della guerra con la tristezza.
Tu sei il mio cielo.
Sì… sei il mio cielo
Ti verrò a prendere con le mie mani
Sarò quello che non ti aspettavi
Sarò quel vento che ti porti dentro
E quel destino che nessuno ha mai scelto
E poi l’amore è una cosa semplice e adesso…
adesso …adesso te lo dimostrerò

Read Full Post »

Older Posts »