Feeds:
Articoli
Commenti

Chissà…

Mamma, ancora mi capita di aspettare la tua telefonata, di domenica pomeriggio…

condividiamo

Annunci

A voi che rimanete!

Siete lo scrigno di ciò che è stato, i custodi dei ricordi, le voci lontane dei vostri avi.

Voi soli li tenete ancora in vita, mantenendo quel filo che dall’altra parte li lega a voi.

Avete un compito importante, prendervi cura di voi stessi!

Non disperatevi, non piangete, perché quando anche voi chiuderete gli occhi, spariranno uno dietro l’altro quelli che tanto amaste.

Piove…

I morti ci guardano sempre dall’alto, si dice,

mentre ci mettiamo le scarpe o facciamo un panino,

ci guardano dal fondo di vetro delle barche del cielo

mentre remano lenti attraverso l’eternità.

Osservano le nostre teste muoversi in basso, sulla terra,

e quando ci sdraiamo in un campo o su un divano,

intontiti forse dal ronzio di un caldo pomeriggio,

pensano che stiamo ricambiando il loro sguardo,

e questo fa sollevare loro i remi e li fa restare in silenzio

ad aspettare, come genitori, che noi chiudiamo gli occhi.

Billy Collins

 

The dead are always looking down on us, they say.
while we are putting on our shoes or making a sandwich,
they are looking down through the glass bottom boats of heaven
as they row themselves slowly through eternity.

They watch the tops of our heads moving below on earth,
and when we lie down in a field or on a couch,
drugged perhaps by the hum of a long afternoon,
they think we are looking back at them,
which makes them lift their oars and fall silent
and wait, like parents, for us to close our eyes.

Sorgente: Finalmente le lenti per Halloween graduate!

Mamma

Qualche giorno fa sono salita a casa dei miei, per dare la pillola a Pinky. In quella stanza dove mamma ha vissuto gli ultimi sei mesi ho improvvisamente sentito riecheggiare parole, risate e momenti di vita sia allegri che tristi, ho respirato paure e speranze, ho risentito suoni e odori, poi tutto è tornato vuoto e tra quelle quattro pareti c’eravamo solo io, papà e Pinky.

Non riesco a smettere di piangere. Mamma, dove sei?

L’amore ha mille sfumature,
la sofferenza ha un unico colore.

M.C.